LUCIANO MARRUCCI
Novelle, Racconti, Piccole Storie
 





Avemmaia
Preghiere per i piccirulli


Fate festa con me!


C'è posta per te!



La penna
maestra


Vanni della
Melagrana


Teatro

Nova Abbazia


La nostra
"Galleria"





Storielle minime
con illustrazioni di Sauro Mori


Senza spine

Questa storia successe al tempo degli antichi romani.
Una donna spirò. Il vedovo, secondo l’usan¬za della povera gente, fece avvolgere la «salma» in un semplice lenzuolo.
Il cammino che si doveva fare passava per forza attraverso una via stretta, tra siepi di spi¬ne. Lungo il tragitto, delle spine punsero il corpo della donna che riprese. Insomma rinvivì e cam¬pò diversi anni.
Quando mori davvero, fu ancora rinvolta nel suo lenzuolo. Il marito, che era un uomo pre¬muroso, disse agli amici: - Questa volta sarà me¬glio togliere le spine!

L.M.