LUCIANO MARRUCCI
Novelle, Racconti, Piccole Storie
 





Avemmaia
Preghiere per i piccirulli


Fate festa con me!


C'è posta per te!



La penna
maestra


Vanni della
Melagrana


Teatro

Nova Abbazia


La nostra
"Galleria"





Storielle minime
con illustrazioni di Sauro Mori


Fiaba più che politica

Un tempo il cavallo doveva vedersela col cervo, che, avendo le corna, aveva quasi sempre la meglio.
Allora il cavallo si presentò all’ uomo e gli disse: « Sali sulla mia groppa e aiutami a superare il mio avversario ».
Il cavallo con l’aiuto dell’uomo riuscì a cacciare il cervo nelle selve. «Abbiamo vinto;
- disse all’uomo - ora puoi scendere ».
« Non ci penso nemmeno! - rispose l’uomo- D’ora in avanti tu sarai il cavallo, io il cavaliere».

L.M.